OPERE. Un commento dopo la revoca dell’iter
Bertucco: «Bisogna individuare la migliore destinazione d’uso»

L’arsenale asburgico può diventare una risorsa per la città
«Finalmente la Giunta ha individuato e avviato la procedura per la revoca della pubblica utilità del project Arsenale». Commenta così Michele Bertucco, consigliere comunale di Verona e Sinistra in Comune, l’annuncio della Giunta che ha deciso di avviare la procedura amministrativa per verificare se sussistono o meno le condizioni di pubblico interesse per andare avanti con il piano. «A nome della coalizione che rappresento», ha aggiunto Bertucco, «annuncio da subito la massima disponibilità e collaborazione per il buon esito dell’iter che si dovrà concludere con il voto in Consiglio comunale. Al di là dei ricorsi presentati, questo passaggio ci fornisce la possibilità di ragionare sulle migliori destinazioni urbanistiche nell’unico interesse della città. Si tratterà quindi», conclude, «di capire come impiegare i soldi che il bilancio destina al project financing. Una partita che si interseca con il futuro di Castel San Pietro e del Museo di Storia Naturale la cui destinazione naturale è proprio l’Arsenale»

Tratto da: arena-cronaca - pag.16

Data: 9/08/2017