In piazza Bra anche un flash mob organizzato da associazioni e cooperative che fanno parte di Autismi Verona, tra cui Angsa Verona, da poco rinata

Flash mob in piazza Bra e Gran Guardia illuminata di blu per la Giornata mondiale di consapevolezza dell’autismo. Tutto in programma oggi, 2 aprile a Verona. Autori dell’iniziativa un gruppo di associazioni e cooperative che fanno parte di Autismi Verona in collaborazione con l’azienda ospedaliera e lo sportello provinciale scolastico sull’autismo e con il sostegno di Agsm.

La giornata è iniziata alle 13, con l’apertura di un gazebo davanti all’Arena dove è possibile avere informazioni sull’autismo. Alle 18.30 è previsto un flash mob con la presenza della Marching Stomp Band, gruppo bandistico giovanile vivace e coinvolgente che propone musica e marce coreografiche. Alle 19, aperitivo al gazebo, in attesa di vedere la facciata della Gran Guardia illuminarsi di blu, il colore dell’autismo. E di blu resterà colorata anche di notte.

La manifestazione di oggi segna anche la prima uscita per un’associazione, Angsa Verona, che è rinata con lo scopo di dare voce alle famiglie, superando visioni differenti per riuscire a realizzare iniziative che portino beneficio a chi è affetto da autismo. Angsa Verona vuole essere una realtà che agisce in stretto coordinamento con quelle che già operano sia nella città che nella provincia veronese e, nel contempo, fa parte della più importante realtà associazionistica che si occupa di autismo in Italia.

“Le diagnosi relative a disturbi dello spettro autistico stanno diventando più frequenti ogni giorno che passa – ha spiegato il portavoce di Angsa Verona Alberto Nascimben – Secondo quanto affermato nel 2012 dall’istituto superiore di sanità, l’incidenza del fenomeno è di 4,8 casi ogni mille nati. Si tratta, quindi, di un fenomeno molto diffuso, anche se con forme e gravità di varia natura, e che necessita di risposte molto complesse, visto che dura per l’intero arco della vita”.

 

 

Tratto da: Verona sera

Data: 2/04/2018