VIABILITÀ. Borgo Trento invaso da chi vuol sostare vicino al centro. L’assessore Zanotto: «Poi il parcheggio chiuderà»

Arrivano le festività, strisce sotto assedio. «Il parcheggio di via Todeschini resterà aperto. Per la chiusura, si dovrà attendere il nuovo anno». Lo dice l’assessore alla Viabilità, Luca Zanotto: «È una risposta alla richiesta di posti auto vicino al centro storico».Traffico e assenza di stalli auto. Alla fine, Borgo Trento diventa un immenso parcheggio per coloro che vogliono andare in centro storico. Con le feste, una eventualità che diventa norma di quasi tutti i giorni. Durante i festivi, un postulato. Così, i residenti nelle zone del quartiere più vicine al centro storico sono sul piede di guerra: «Troppe auto invadono le nostre strade e per noi non c’è più alcuno stallo libero, se non a tarda sera».Un problema che pone in difficoltà chi abita nelle vie prossime a piazzale Cadorna ed ex Arsenale, perché è costretto a lasciare l’auto in divieto di sosta e il rischio di prendere una multa aumenta il giorno dopo quando gli stalli sono liberi, ma la propria autovettura è ancora là dove non c’è attenuante per il Codice della strada.Il dito degli esasperati residenti è puntato anche sul parcheggio all’interno dell’ex Arsenale con ingresso da via Todeschini, «che doveva essere temporaneo sino all’apertura di quello nuovo, recentemente inaugurato con ingresso da via Cappellini», ricorda un residente. Era stato aperto nel luglio 2013 e si era reso necessario per l’avvio della fase di cantierizzazione per la costruzione della nuova rimessa interrata nell’area est dell’ex compendio militare, appunto per costruire il nuovo parcheggio indicato dai totem sugli spartitraffico di piazzale Cadorna».La conferma giunge dallo stesso assessore Zanotto: «Il parcheggio sterrato all’interno dell’ex Arsenale è temporaneo e sarà tolto».Ma «non subito», precisalo stesso assessore. «In questo periodo di festività c’è necessità di avere posti auto e se non c’è un’offerta disponibile il rischio è di aumentare il traffico nel quartiere. A gennaio non sarà più così e il parcheggio sterrato all’interno dell’ex Arsenale sarà dismesso. Ma, fino a Natale avere quei 200 posti disponibili evita agli automobilisti una costante ricerca di un posteggio sulla strada». M.Cerp.

Tratto da: L'Arena - cronaca- pag. 8

Data: 27/11/2017

Note: M. CERP