image

I NODI DELLA VIABILITÀ. Il Comune ha disegnato la nuova mappa della sosta: i posti a pagamento sono tutti vicini all’ospedale.

Spazi gratis un’ora per Pindemonte e Ponte Crencano. In Valdonega si paga nella zona di via Nievo. 

Borgo Trento, il Comune ha disegnato la mappa dell’estensione degli stalli blu e l’ha inviata alla seconda circoscrizione, che ora deve esprimersi. I nuovi stalli blu saranno principalmente a ridosso dell’ospedale. Le altre strade dei quartieri Pindemonte e Ponte Crencano avranno stalli bianchi, mentre più a nord non sarà introdotta alcuna regolamentazione della sosta. Anche in Valdonega le vie con la massima concentrazione di stalli blu sono a sud e nella parte a ridosso di via Ippolito Nievo.

Sono molte le preoccupazioni dei residenti nei quartieri di Pindemonte, Ponte Crencano e Valdonega per l’annunciata estensione della sosta a pagamento, ma «sono ingiustificate, poiché è introdotta in zone che accusano disagi causati dalla sosta di auto dei dipendenti e utenti dell’ospedale o di chi va in centro», dic! e il presidente di circoscrizione Alberto Bozza. Il piano prevede stalli bianchi e blu nei giorni feriali. I primi gratuiti per una durata massima di un’ora, con disco orario, dalle 9.30 alle 14 e dalle 15.30 alle 19, mentre sarà vietata dalle 8 alle 9.30 e dalle 14 alle 15.30. I secondi, a pagamento, un euro all’ora, senza limiti di tempo, dalle 8 alle 20. Ai residenti è rilasciato il permesso di sosta illimitata in entrambi gli stalli e per chi è senza garage sarà gratis per la prima auto. «Una proposta già inoltrata all’assessore Corsi», dice Bozza, «è diversificare il permesso di Pindemonte e Ponte Crencano da quello di Valdonega e Borgo Trento».

La distribuzione nelle strade degli stalli blu e bianchi non è uguale, a fare la differenza è la vicinanza o meno dall’ospedale. A Ponte Crencano gli stalli blu si concentrano nelle strade a nord di via Mameli, mentre da via Poerio a salire gli stalli diventano quas! i del tutto bianchi. Nel quartiere Pindemonte, invece, gli sta! lli bianchi si trovano nelle vie Pace, Achille Sacchi, nella parte sud di piazza Donatori di Sangue e in parte di via Carso. Nelle altre, a sud di via Santini, sono blu. Come pure in parte delle vie Monte Cimone e Carso. Altri stalli blu sono in via Santini, nel tratto da via Monte Cimone a via Monte Ortigara. Nell’area a sud di via Mameli, gli stalli bianchi sono introdotti nelle vie Zenatello, Adami, Visentini, Failoni, Rovetta, Cavalcaselle, Duse e un lato di via Boggiani, mentre quelli blu nelle vie Corno d’Aquilio, Monte Canino, Nicolodi, inizio Monte Baldo e il restante lato di via Boggiani.

In Valdonega, gli stalli blu si trovano in un lato delle vie Mentana, Quarto, Valdonega e Monte Suello, mentre gli stalli bianchi nel lato restante di via Mentana e in lati diversi delle vie Morgantini, Pescetti e Monte Cengio. Il limite dell’estensione del piano della sosta è via Morgantini, mentre le restanti strade a salire restano nello stato attuale.

 

Tratto da: L'Arena, IL GIORNALE DI VERONA

Data: 2/07/2011

Note: CRONACA Pagina 7