image
NON SOLO SANITÀ. S’arricchisce di nuove attività l’atrio dell’ospedale.
Il bar-paninoteca, avviato lo scorso aprile, lavora a pieno ritmo e le prossime settimane apriranno anche un parrucchiere e un centro di assistenza.

 

La trasformazione commerciale di «piazza Canneto» fa un altro passo avanti. Attorno al grande atrio all’interno del Polo chirurgico Confortini, nell’ospedale di Borgo Trento, stanno per illuminarsi due nuove insegne.
In questi giorni, infatti, squadre di operai sono al lavoro per consentire l’apertura, entro il mese prossimo, dell’ufficio di Privatassistenza, la cooperativa specializzata in assistenza ospedaliera e domiciliare, e del salone «Social» del parrucchiere Maurizio Righetti. Lo scorso aprile, il bar-paninoteca «Si Café» della Sirio Spa – operatore italiano nella ristorazione all’interno di strutture universitarie, autostradali e ospedaliere, compreso il policlinico di Borgo Roma – aveva fatto da apripista nel piccolo centro commerciale che sta prendendo forma al Polo Confortini.
Il bar era attesissimo da personale e pazienti dell’ospedale Maggiore, stanchi di prendere caffè e snack alle macchinette, e infatti i tavoli! sono pieni e i camerieri non hanno mai un minuto libero. Sta andando bene anche la piccola gastronomia, sempre della Sirio, situata a fianco del bar e sfruttata per la pausa pranzo. Già così, piazza Canneto ha tutt’altro volto rispetto a quando i vani commerciali erano bui e vuoti. Ma ora, oltre a mangiare, dentro l’ospedale ci si potrà pure fare i capelli, entrando nel negozio situato di fronte alle casse del Confortini: «I lavori per l’arredamento sono in pieno svolgimento e, se non ci saranno ulteriori intoppi, apriremo nei primi giorni di ottobre», annuncia Maurizio Righetti, titolare dell’altro salone in Regaste San Zeno.
Ed entro la fine di settembre dovrebbe aprire i battenti anche Privatassistenza, sul lato est dell’atrio: «Andremo a creare uno spazio per agevolare chi ha bisogno di assistenza personale, soprattutto di tipo ospedaliero, ma anche a domicilio, offrendo un servizio completo a 360 gradi», spiega Ruggero Merzi, responsabile dell’agenzia Vero! na nord della cooperativa.
Il puzzle, poi, dovrebbe compl! etarsi con l’arrivo del negozio di articoli sanitari e ortopedici «Il Punto», di cui campeggia già la pubblicità sul relativo vano, ma che non ha ancora fissato la data d’apertura. Si parlava inoltre di un’edicola e forse di una merceria, ma occorre fare i conti con la crisi.
L’offerta commerciale all’interno del Confortini, come pure al policlinico e nel futuro Ospedale della mamma e del bambino di Borgo Trento, è curata da Arena Sanità: la società di Carpi, concessionaria di costruzione e gestione dei servizi per l’Azienda ospedaliera, che ha ottenuto in gestione i vani per molti anni. 

Tratto da: L'Arena, IL GIORNALE DI VERONA

Data: 4/09/2014

Note: CRONACA – Pagina 17