La felicità sta nelle cose piccole di tutti in giorni, di solito trascurate, perché poco è il valore che spesso riconosciamo ad una carezza, ad un bacio, al sorriso, al pianto, ad una mano che tocca l’altra mano.La felicità quindi non la si gode quasi mai nella sua pienezza e talvolta nel tempo ci si accorge cosa si è perduto.Recita il poeta e sceneggiatore francese Jacques Prevert, famoso per i suoi versi d’amore: «Ho riconosciuto la felicità dal rumore che ha fatto andandosene».

Tratto da: L'Arena -lettere- pag.25

Data: 8/01/2019

Note: FRANCO GUIDONI