ORA DI MUSICA – INTRODUZIONE ALLA LETTERA DI NINO

Mercoledì 2 Maggio 2018

E’ sempre bella , gradita, applaudita l’ora dedicata alla musica che i nostri amici, Franco e Nino, ci regalano quasi ogni mese. Arrivano puntuali, con tutta l’attrezzatura necessaria perché la proiezione e l’ascolto siano impeccabili ed è sempre così.

Un appuntamento in cui, con la musica, riemergono i ricordi, si apre lo spirito, si conosce.

Molti di noi stanno imparando a scoprire la musica operistica perché è soprattutto questa che ci viene proposta con romanze e immagini tratte dai migliori concerti. Un programma che si costruisce per noi di volta in volta grazie alla collezione che nel tempo i nostri amici hanno formato con l’unico scopo di godere la musica.

Ieri, 2 maggio, c’è stato un momento di grande commozione: ci ha fatto visita Nino la cui presenza non è più assidua come un tempo.

Ecco le parole con cui ci ha salutato: il nostro applauso, intenso e ripetuto, ha espresso il nostro affetto, il nostro grazie, il nostro fiducioso arrivederci

Gentilissime Signore di “Abitare Borgo Trento”

Vorrei, se me lo permettete, dirvi due parole: anzitutto spero di poter

rivederci ancora, poi debbo ringraziarvi tutte per la cordialità con la

quale ci avete sempre accolto. Io ormai sono troppo vecchio e fragile e

non posso più aiutare Franco, e questo mi duole molto, poi penso alla

vostra sempre cordialità e generosità.

Il periodo che ho’ passato quando venivo con Franco è stato uno dei

migliori e piacevoli momenti della mia vecchiaia: la vostra vivacità ed

entusiasmo mi affascinavano sempre. Vi ringrazio di cuore.

Scusatemi, ma faccio fatica a parlare per la mia difficoltà di trovare

le parole, ma credo che abbiate capito cosa voglio dire.

Grazie ancora, specialmente a Colui che ha fatto il Mondo, di avere

incontrato il vostro sodalizio e soprattutto le vostre Presidentesse.

Scusandomi dello sproloquio, ed auguro a tutte buon divertimento.

Nino Zanella

Verona, 2 maggio 2018