Il cinghiale mentre grufola in un'aiuola del lungadige

DAI BOSCHI AL CENTRO. È stato sorpreso mentre si aggirava in lungadige Campagnola

Era di grosse dimensioni e grufolava nelle aiuole Lo ha filmato un automobilista e il video è diventato virale

Un cinghiale che si aggira per la città. Anzi un bel cinghialone massiccio. Ad avvistarlo un automobilista che nel cuore della notte se l’è trovato in lungadige Campagnola. Così l’automobilista s’è fermato e ha provato a richiamare la sua attenzione.L’animale trotterellava spensierato, grufolando talvolta nelle piccole aiuole che ospitano gli alberi.«Da non credere», dice l’uomo che filma, «un cinghiale in centro a Verona».Quindi l’automobilista torna indietro per fare altre riprese, ma il cinghiale disturbato, inizia a correre sul lungadige deserto.Volpi, camosci e cinghiali. Ma cosa sta succedendo?I cinghiali spesso sono stati avvistati in zona Colombare, ma lì seppur spaventando, visto che il parco è frequentato anche da mamme con bambini, sono in una zona isolata.Ma tra le vie cittadine, questa sembrerebbe essere la prima segnalazione.La settimana scorsa un volpe di grossa taglia era stata investita sulle Torricelle, e un cinghiale mesi fa era stato visto aggirarsi tra i carrelli del supermercato in Borgo Venezia. Tra l’altro i cinghiali non sono, per usare un eufemismo, animali particolarmente socievoli.«Di segnalazioni per animali selvatici ne riceviamo parecchie», spiega il comandante della polizia Locale Luigi Altamura, in questi casi consigliamo ai cittadini di segnalare la presenza di fauna selvatica ai numeri di emergenza. Noi possiamo soltanto mettere in sicurezza la strada, non certo catturare gli animali».Alla peggio, se gli animali mettono in pericolo la sicurezza degli umani, le forze dell’ordine possono abbatterli. Certo la regola prima è quella di salvaguardare anche l’animale. Si deve tener presente che in caso di cinghiali, andrebbero usati proiettili apposta, perchè con un colpo di Beretta (in dotazione alla forze dell’ordine) c’è il rischio che l’animale si imbizzarrisca.Non sono rari gli incidenti causati da un animale selvatico. In agosto, a Cerea, in 434 un’auto aveva investito un capriolo.A Pazzon di Caprino, nel febbraio scorso un lupo sbucato all’improvviso era finito sotto un’auto.Un anno fa invece a creare non pochi problemi, a Nogara, era stato un toro imbizzarrito che era scappato.E sempre lo scorso anno, a Legnago, c’era una pecora che vagava per la città ed era stata catturata dai vigili del fuoco. Sulla Statale 12 a Dolcè era invece stato investito un cinghiale.

Tratto da: L'Arena - cronaca- pag. 13

Data: 18/10/2019

Note: Alessandra Vaccari