L’ACCORDO. Il Comune ha siglato l’intesa con Cignaroli e NaniE i new jersey diventanoopere per studenti d’arteGli studenti dell’accademia Cignaroli e dell’istituto d’arte Nani abbelliranno con disegni e murales le nove barriere in cemento armato messe a difesa di piazza Bra e dell’Arena per prevenire atti terroristici come quello che nei giorni scorsi ha insanguinato la Rambla di Barcellona. Tali barriere, cedute al Comune dalla società autostradale Serenissima, sono purtroppo destinate a rimanere una presenza fissa per molto tempo. Per questo, nella riunione di Giunta svoltasi nella mattinata di ieri, si è deciso almeno di rendere questa presenza almeno più «leggera» e gradevole dal punto di vista estetico. L’assessore a Cultura e turismo Francesca Briani è stata incaricata di contattare i dirigenti dell’accademia Cignaroli e dell’istituto Nani. La risposta è stata positiva e quindi nella prossime settimane si darà avvio all’operazione abbellimento degli inquietanti new jersey che circondano la Bra, da piazzetta Scalette Rubiani al Liston.A Palazzo Barbieri si era pensato, in alternativa, a speciali pellicole di plastica decorata in legno o a motivi floreali. Ma nel pomeriggio di ieri è arrivata anche la disponibilità da parte dell’istituto d’arte Nani. Ovviamente l’intervento deve essere ancora pianificato nei dettagli e per la realizzazione bisognerà aspettare l’inizio dell’anno scolastico. Aspettando colori e pennelli, oggi, intanto, arriveranno le fioriere con le piante prese dalle serre comunali che, su disposizione dell’assessore alle strade e giardini, Marco Padovani, saranno poste davanti alle barriere in cemento per «camuffarle» agli occhi di passanti e turisti. L’esigenza di rendere più gradevoli i new jersey in cemento armato è sentita anche nella vicina Vicenza, dove, dopo l’apposizione attorno a Campo Marzo dei blocchi, un gruppo di architetti, imprenditori e amministratori hanno chiesto alla giunta della città berica di «rendere almeno gradevoli le barriere». E suggeriscono di «coinvolgere l’ordine degli architetti per trasformare queste misure di sicurezza in un’occasione di rinnovo dell’arredo urbano».E.S.

gently

Membro della redazione

Ultimi articoli di gently (Leggi tutti)

Tratto da: L'Arena il Giornale di Verona

Data: 30/08/2017

Note: Sezione "Cronaca"Da pag. 11