image

Shehana Fernando, 27 anni, mediatrice creditizia, è originaria dello Sri Lanka e da 13 anni vive a Borgo Trento. Legge L’Arena all’edicola Cometa Snc in corso Porta Nuova 55.
Verona è il capoluogo più inquinato del Veneto, dice Legambiente. Secondo Lei la qualità dell’aria è così scadente?
Si avverte che c’è parecchio inquinamento, e credo che questo sia dovuto soprattutto all’eccesso di traffico. Io, per spostarmi in centro, talvolta uso i mezzi pubblici, almeno non ho il problema del parcheggio. Ma, lo ammetto, più spesso l’auto mi è indispensabile.
La madre dei bimbi Rom morti del rogo della loro baracca ritiene non si sia trattato di un incidente. Che ne pensa?
Non voglio credere che questa tragedia, costata la vita a quattro bambini, derivi addirittura da un incendio doloso.! Dico questo anche se io, d’origine straniera, sento in prima persona la diffidenza e il fastidio di alcuni nei confronti del “diverso”. Ma per fortuna, si tratta di una minoranza.
Gli studenti del lago protestano contro l’Atv per viaggi in autobus in piedi e ammassati.
Non hanno tutti i torti. Specialmente negli orari di punta, i bus sono stipati e i posti a sedere un miraggio. L’unica soluzione sarebbe l’aumento delle corse… anche perchè il costo del biglietto è salito.
Ritiene giusto l’esame di italiano per gli stranieri che richiedono il permesso di soggiorno?
Sì, se l’obiettivo è favorire l’integrazione tra italiani e stranieri, aiutando questi ultimi a uscire delle proprie comunità. A patto, però, che il requisito sia una conoscenza basilare della lingua, altrimenti si creano solo problemi.L.CO. 

 

 


 

 

Tratto da: L'Arena, IL GIORNALE DI VERONA

Data: 1/01/1970

Note: CRONACA Pagina 20