PATRIMONIO BISTRATTATO. Interrogazione della senatrice Garavaglia.

La vicenda delle pietre preistoriche rovinate è citata anche nel libro di Stella e Rizzo «Vandali». Il caso delle selci del Museo di storia naturale diventate blu, sollevato da L’Arena la scorsa estate, finisce in Parlamento. La senatrice veronese del Pd Maria Pia Garavaglia, con il collega di partito Andrea Marcucci, ex sottosegretario ai Beni culturali, chiede in un’interrogazione urgente al ministro dei Beni culturali Sandro Bondi se nella vicenda il ministero e la sua struttura periferica hanno rispettato la disposizione di legge nel trasferire il materiale nell’ex Arsenale.

I due senatori democratici non escludono di richiedere un’indagine della commissione cultura di Palazzo Madama e in ogni caso invitano il ministro Bondi ad agire con gli enti locali di Verona per un’immediata e nuova collocazione per le collezioni archeologiche, tale da garantire un’accurata conservazione e la visita ai reperti del pubblico ! e degli studiosi.

«Il deterioramento degli importanti reperti ha fatto il giro del mondo», scrivono nell’interrogazione la Garavaglia e Marcucci, «e per questo è necessario individuare le responsabilità pubbliche di un danno che è anche erariale, avvenuto in un sito che è patrimonio mondiale dell’umanità per l’Unesco. Ci sono leggi specifiche che regolano il trasferimento dei reperti archeologici. Sono state rispettate durante il passaggio ai magazzini dell’ex Arsenale?», chiedono. «E ancora: che cosa prevedevano i capitolati di gara per le forniture all’interno del deposito e anche per gli ormai famigerati tappetini di gomma?», aggiungono, riferendosi al sistema per conservare i reperti dentro i cassetti. Per i due senatori del Pd «sono molte le questioni da definire, dalle relazioni di servizio che i dirigenti avrebbero dovuto redigere durante il trasferimento all’idoneità ambientale e ai preventivi inter! venti di bonifica del magazzino scelto per la temporanea siste! mazione. La comunità scientifica, la stampa internazionale aspettano dal ministero le risposte che finora non sono arrivate».

Al caso delle selci blu e a Verona vengono dedicate cinque pagine anche nell’ultimo libro di Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo «Vandali. L’assalto alle bellezze d’Italia».E.G.

 

Tratto da: L'Arena, IL GIORNALE DI VERONA

Data: 12/03/2011

Note: CRONACA Pagina 21