LOTTA ALLO SMOG. La penultima giornata ecologica introduce degli esperimenti . Misure in vigore dalle 10 alle 19

Domenica si parte con lo stop alle auto in via Caccia a Golosine, oltre a iniziative culturali e visite guidate a Verona Sud. Segala: «Vogliamo meno traffico anche fuori dal centro»

Prosegue fino a domani il blocco-Arancione delle auto euro 4 diesel, per le polveri sottili alla stelle. E intanto il Mobility Day si allarga alla periferia. Ma a una sola via. Domenica, oltre alla zona dell’ansa dell’Adige fino alle porte, sarà chiusa anche una strada alle Golosine. Dalle 10 alle 19, nella sesta e penultima giornata per la mobilità sostenibile – l’ultima il 31 marzo – sarà chiusa alla circolazione di auto e moto, dalle 10 alle 19, anche via Ottavio Caccia, davanti alla chiesa. E saranno numerosi anche a Borgo Roma e a Verona sud iniziative culturali, giochi e visite naturalistiche guidate.L’ESPERIMENTO. A chiedere il nuovo provvedimento sono stati i cittadini della Quarta circoscrizione (Santa Lucia, Golosine, Madonna di Dossobuono) nell’ambito del progetto europeo Looper, che li vede impegnati nel monitorare la qualità dell’aria a Verona sud ma anche nel proporre soluzioni per mitigare l’inquinamento atmosferico. Si partirà dunque domenica, con la chiusura di via Caccia, che l’Amministrazione ha scelto di sperimentare domenica per poi replicare durante le domeniche successive, il 24 e 31 marzo.ALTRE MISURE. Palazzo Barbieri ha già attuato invece gli altri due provvedimenti chiesti sempre dai cittadini delle circoscrizioni Quarta e Quinta (Borgo Roma, Ca’ di David) che lavorano al Looper. Cioè l’isola pedonale a Ca’ di David, in via colonnello Fasoli, di fronte alle scuole Cesari, e poi la chiusura al traffico, in Borgo Roma, di via Udine, durante l’entrata e l’uscita degli studenti dalle scuole dell’Istituto Comprensivo 11.I DIVIETI. Durante il Mobility Day, dalle 10 alle 19, circolazione vietata ai veicoli privati a benzina o diesel a motocicli e ciclomotori, indipendentemente dalla classe euro, nell’area di limitazione al traffico allargata, compresa fra l’ansa dell’Adige (la Ztl) e verso sud fino elle porte Nuova, Palio e San Zeno. Resterà libero l’accesso per i soli residenti. Nel restante territorio comunale divieto di circolazione fino ai veicoli euro 2, per tutti i veicoli privati a benzina e a diesel Euro 0, 1, 2 e i motocicli euro 0.Per tutta la giornata bike sharing giornaliero al costo di 1 centesimo; si può viaggiare sull’intera rete urbana con un solo biglietto da 1,30 euro; se acquistato a bordo dell’autobus ha un costo di 2 euro. I ragazzi fino a 14 anni, accompagnati da un maggiorenne, possono viaggiare gratuitamente per tutto il giorno sull’intera rete urbana.PARCHEGGI. Durante il Mobility Day saranno disponibili, alcuni parcheggi gratuiti: il Park 3 all’ex mercato ortofrutticolo, di fronte alla Fiera; il Re Teodorico e Multipiano, in viale dell’Industria, zona Fiera, collegati al centro città con bus navetta numero 1 (Park Fiera-piazza Bra) dalle 9 alle 20.30, ogni 5 minuti, con biglietto da 1,30 euro valido tutto il giorno sull’intera rete urbana. Per il parcheggio a pagamento Park Centro, all’ex Gasometro (vicino al cimitero monumentale e al ponte Aleardi) servizio di bus navetta numero 2, di collegamento da e per piazza Bra, dalle 9 alle 19, ogni 10 minuti, con biglietto da 1 euro valido per andata e ritorno.QUARTIERI VIVI. Il Mobility allargato ai quartieri «è in linea con gli obiettivi dell’Amministrazione», spiegano gli assessori all’ambiente Ilaria Segala e alla mobilità e traffico Luca Zanotto, presentando le iniziative in programma domenica, incentrate in particolare sulla scoperta del verde e delle piante del centro e non solo. «I nuovi provvedimenti a Verona sud vanno proprio nella direzione di diminuire il traffico veicolare anche nei quartieri», spiega Zanotto. «Ecco perché abbiamo accolto con entusiasmo le proposte arrivate dai cittadini con Looper. Una coincidenza colta da noi al volo, su un’iniziativa che prosegue il suo corso», dice l’assessore, presenti il presidente della Quinta circoscrizione Raimondo Dilara, quello della Fiab Verona-Amici della bibicletta Corrado Marastoni, del Wwf veronese Luciano Corso, Patrizio Mantovani del Ctg Volto Nuovo e Igino Mengalli dell’associazione Santa Lucia. «Per la prima volta il Mobility Day esce ben oltre il centro alla scoperta di alcune zone del territorio poco conosciute ma ricche dal punto di vista ambientale», dice la Segala. «La partecipazione delle circoscrizioni dimostra che siamo sulla buona strada».INIZIATIVE. Tra le attività (nel box a destra le altre) la caccia al tesoro per bambini «Tra storia e ambiente: alla ricerca del verde in città», in Cortile Mercato Vecchio; partenza dalle 10, ogni 20 minuti; la visita guidata gratuita ai grandi alberi in piazza Bra, a cura del Wwf, partenza alle 10 (per entrambe prenotazione obbligatoria a ecosportello@comune.verona.it). Poi biciclettata al futuro museo dell’energia pulita, a cura di Fiab e Ctg Un Nuovo Volto e Quinta Circoscrizione. Partenza alle 14.30 da piazza Bra e da piazza Caterino Stefani-via Benedetti, davanti alla sede della Quinta, in Borga Roma.

Tratto da: L'Arena - cronaca- pag. 12

Data: 7/03/2019

Note: Enrico Giardini