Quartieri limitrofi

E per la funicolare oggi cominciano le prove generali

L'Arena, IL GIORNALE DI VERONA -cronaca pag. 11 31/05/2017 I.N.

Scattano oggi le prove generali per la funicolare che porta a Castel San Pietro. Dopo le problematiche rilevate il mese scorso dall'Ustif, Ufficio speciale trasporti e impianti fissi, durante la seconda fase di collaudo, i tecnici torneranno nel cantiere della funicolare questa mattina per controllare che siano state effettuate le modifiche richieste. E dare, si spera, finalmente il via libera alle fasi finali propedeutiche all'apertura dell'impianto di risalita a Castel San Pietro.Lunga 159 metri e con un dislivello di 56, da cronoprogramma la funicolare sarebbe dovuta essere pronta e funzionante già da parecchi mesi. L'opera, di proprietà del Comune ma finanziata dalla Fondazione Cariverona e realizzata dall'impresa altoatesina Leitner, ha però subito una serie di ritardi. Prima, a causa di alcuni ritrovamenti archeologici, sia preistorici che di epoca romana. Poi di una cantina, sotto il tragitto, che avrebbe potuto provocare cedimenti e che ha dunque richiesto un ulteriore intervento di stabilità. Dal mese scorso, l'ennesima dilazione si è resa necessaria per far fronte, sia da parte della ditta costruttrice che dell'Agec cui è affidata la gestione dell'opera, agli interventi dettati dall'Ustif. Nel dettaglio, si è trattato di una ventina di piccole modifiche e migliorie che spaziano da un nuovo accesso frontale alla sala macchine, all'affissione di etichette con scritte di servizio, alla necessità di dotare le stazioni di percorsi tattili per non vedenti o ipovedenti, alla sostituzione di interruttori. E ancora, di dotare di tende la stazione di valle - cioè la vecchia funicolare, a Santo Stefano, poi Teatro Laboratorio, ora ristrutturata - per evitare che l'agente seduto nella postazione di controllo sia abbagliato dal sole. «Abbiamo provveduto a tutto ed eseguito le migliorie e le modifiche richieste. Ora siamo pronti per le verifiche», spiegano dall'Agec, in attesa del nuovo sopralluogo di oggi che potrebbe essere decisivo.Tecnicamente, l'iter sembrerebbe proprio agli sgoccioli e, se le verifiche di oggi dovessero dare esito positivo, con la prima settimana di giugno la funicolare potrebbe partire. Ma nemmeno l'assessore ai Lavori Pubblici Edoardo Lana si sbilancia più. «Potrebbero volerci solo alcuni giorni come ancora alcune settimane. Preferisco non snocciolare date o termini per evitare poi di dover, come accaduto in passato e nostro malgrado, disattenderli», commenta l'assessore.

 

Solo gli utenti loggati possono inviare commenti. registrati/log in



Il sito è promosso dall'Associazione "Abitare Borgo Trento"- onlus ed è sostenuto - come progetto di solidarietà locale - dal Centro Servizi di Volontariato (CSV) di Verona.

Alcune immagini sono tratte da internet, se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'amministratore che provvederà alla loro rimozione.
I contenuti vengono aggiornati senza alcuna periodicità. Questo sito non va dunque considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

facebook

Cookie Policy - Privacy Policy
12 Novembre 2009 BORGO TRENTO - Verona