Sei in: Borgo Trento » Accade nel Quartiere » Fontana Piazza Vittorio Veneto

Fontana Piazza Vittorio Veneto

Nel 1961 un concorso per il progetto di una fontana commemorativa fu promosso dal Comitato provinciale per le celebrazioni del centenario dell’Unità d’Italia.
Solo cinque sono i partecipanti e la commissione giudicante, di spiccato profilo locale, fatta eccezione per la presenza del “prof.Zevi, delegato dell’istituto universitario di architettura di Venezia”, assegna la vittoria all’architetto Aldo Montù di Milano.  
La fontana è formata da molte tavole di marmo di Prun di varie dimensioni, messe in varie posizioni, quasi a suggerire l’idea di un edificio in costruzione: la costruzione dell’Italia. Dal marmo più alto zampillano tre alti getti d’acqua in ricordo delle tre guerre di indipendenza. L’acqua ricadendo sui marmi sottostanti forma tante cascatelle che, alla fine sono raccolte in una vasca circolare.
La “fontana dei seciàri”, come prontamente i veronesi irridenti rinominarono l’opera.

In piazza Vittorio Veneto la fontana perde i pezzi

L'Arena, IL GIORNALE DI VERONA 20/03/2015 CRONACA – Pagina 21  

Piazza Vittorio Veneto, un luogo da riqualificare. La richiesta giunge dai cittadini dopo la caduta di una lastra di marmo dalla fontana monumentale. Tornano d'attualità i giardini al centro del quartiere di Borgo Trento dopo la sistemazione del 2009 costata al Comune 350mila euro.

La rottura di una lastra di marmo», commenta Gastone Balloni portavoce del malcontento dei residenti, «risale a circa un mese fa e il fatto è già stato segnalato agli uffici della seconda circoscrizione. Ma rimane una questione: la piazza deve essere "vissuta" e non lasciata a se stessa come ora. Il quartiere ha necessità di un luogo di aggregazione e in molti chiedono di riprendere le attività che qualche anno fa animavano la piazza come concerti, mercati e momenti conviviali tra cittadini».(continua)


Ristrutturazione di Piazza Vittorio Veneto


Intitolazione della fontana di Piazza Vittorio Veneto

Sabato 8 ottobre 2016: intitolazione della fontana di Piazza Vittorio Veneto  al Centenario dell’Unità d’Italia.
La fontana si trova nel centro del quartiere Borgo Trento, dove diverse vie e piazze ricordano luoghi, fatti e protagonisti della storia d’Italia e, in particolare, del Risorgimento.

La fontana fu realizzata dall’architetto Aldo Montù di Milano con la collaborazione dello scultore Fossa di Rho, dopo aver vinto un concorso nazionale, indetto nel 1961 proprio per commemorare il 1°Centenario dell’Unità d’Italia.
Sabato 8 ottobre, su proposta dei Gruppi degli Alpini di Avesa, Parona, Valdonega e Verona Centro, di Assoarma Verona e del Tiro a Segno Nazionale Verona, dopo l’approvazione della Giunta Comunale, la fontana verrà denominata “Fontana del Centenario”.

Nel pomeriggio dello stesso giorno ha avuto luogo il concerto degli allievi del Conservatorio E.F. Dall'Abaco, organizzato dall'Associazione Abitare Borgo Trento onlus, per il ciclo "Borgo Trento in concerto".

All'ammaina bandiera gli allievi anno suonato l'Inno di Mameli.

Alcune foto delle autorità

 | youtube.com

Il sito è promosso dall'Associazione "Abitare Borgo Trento"- onlus ed è sostenuto - come progetto di solidarietà locale - dal Centro Servizi di Volontariato (CSV) di Verona.

Alcune immagini sono tratte da internet, se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'amministratore che provvederà alla loro rimozione.
I contenuti vengono aggiornati senza alcuna periodicità. Questo sito non va dunque considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

facebook

Cookie Policy - Privacy Policy
12 Novembre 2009 BORGO TRENTO - Verona