AAA - Parliamo di libri

Questo Blog appartiene a: redazione
Indice di questo blog
Articolo   Provianda di Santa Marta
pubblicato il 17.10.2016, 10:38:25. Categoria: non assegnata
In occasione del FAI Marathon che a Verona ha condotto i visitatori ai
BASTIONE DELLE MADDALENE,
PORTA VESCOVO e PROVIANDA DI SANTA MARTA
vi segnaliamo questo interessante video.
Era già stato proposto da un nostro redattore in data 26/2/16 ma ci pare giusto richiamarlo in questa occasione.
Leggi tutto l'articolo   |  Commenti: 0

Articolo   "Cosa sognano i pesci rossi" di M. Venturino - ed. Mondadori
pubblicato il 05.06.2016, 17:26:36. Categoria: non assegnata

Non è certo un libro sulla felicità.


E' sulla malattia, considerata da chi la vive e da chi la cura.


Una malattia può colpire d'improvviso e cambiare la vita, la tua vita e quella della famiglia,radicalmente; di fronte all'evento il medico  tenta anche l'impossibile, perchè crede nel suo lavoro, nella vita del suo paziente ma anche, può accadere, per opportunismo e desiderio di carriera.


Pesce rosso, pesce verde; ammalato e medico: i pensieri dell'uno e dell'altro che si trasmettono nel gesto e nell'attenzione quotidiani, nello sguardo.Anche nella complicità.


Lo scrittore è direttore di divisione di anestesia e terapia intensiva all'Istituto Europeo di oncologia di Milano, ha scritto anche "Si è fatto tutto il possibile" e "Le possibilità della notte".


Le sue considerazioni hanno quindi il sapore dell'autenticità e hanno il pregio di lasciare acceso il lumino dell'umanità nel pesce verde ma anche nel pesce rosso, fino all'ultimo momento.


la segnalazione è di G. Favaro

Leggi tutto l'articolo

Articolo   "La vita che si ama. Storie di felicità" di R. Vecchioni-
pubblicato il 08.05.2016, 18:11:32. Categoria: non assegnata
“Siamo al settimo romanzo ma questo è particolare e diverso da tutti gli altri perché è autobiografico”, ha detto Roberto Vecchioni in un video su Facebook, “Qui racconto episodi della mia vita che nessuno conosce, anche bizzarri, strani e minimali, ma secondo me tutti importanti perché definiscono le due cose che forse reggono la nostra vita: la felicità e il tempo. È scritto sotto forma di 13 finte lettere mai spedite ai miei figli - con le loro canzoni -, per spiegargli chi sono veramente, visto che non mi capiscono”, ha spiegato con un sorriso.


La felicità è una presenza costante, basta saperla intravvedere: l'ha colta in se stesso e nella sua famiglia, nei suoi genitori, nella Casa sul lago tanto amata, nei Natali lì vissuti e prima preparati..


Racconta episodi comici e drammatici della sua carriera di insegnante, canzoni scritte in un arco di quasi quarant’anni, squarci letterari come la storia di Paolo e Francesca, il mito di Orfeo… 




Un viaggio personale dedicato ai suoi figli e a noi se lo vogliamo percorrere, lungo quello che chiama «il tempo verticale», uno spazio che tiene uniti tra loro passato, presente e futuro, dove nulla si perde. Dove c'è felicità


pagg. 158 - Einaudi ed.


la segnalazione è di G. Favaro 






Leggi tutto l'articolo

Articolo   "Donne allo specchio" a cura di Guido Davico Bonino
pubblicato il 01.04.2016, 15:59:02. Categoria: non assegnata

E' una raccolta dei più bei racconti della letteratura italiana al femminile: si incontrano scrittrici famose come il premio Nobel Grazia Deledda o Matilde Serao, la scandalosa contessa Lara o Carolina Invernizio.


Ne risulta la conoscenza di una società al femminile che va dagli inizi dell'ottocento ai primi anni del novecento.


La lingua è molto curata, forse ci sembra un po' leziosa.



C'è uno spaccato della società d'allora, di quella "per bene" che tante volte  per bene non lo è proprio.



La lettura comunque è gradevole, non impegnativa: è un'oasi in mezzo alla varia letteratura così detta impegnata.


pagg. 804 - Bur


la segnalazione è di Matilde Lenotti 



Leggi tutto l'articolo

Articolo   "Giuda" di Amos Oz -ed. Feltrinelli
pubblicato il 18.03.2016, 18:02:02. Categoria: non assegnata

Gerusalemme, tra la fine del 1959 e l'inizio del 1960.


Shemuel Asch decide di rinunciare agli studi universitari e in particolare alla sua ricerca intitolata "Gesù visto dagli ebrei".


Un romanzo che ti "prende" nel profondo e per l'insolito approccio alla figura di Giuda, sentito come la causa del destino che ha pesato e pesa sul popolo ebraico e per la ricchezza di sentimenti contrastanti che muovono anche personaggi minori come per esempio Abrabanel, ebreo da  sempre in rapporti di amicizia con Arabi, che è convinto che non possa "non esistere una profonda base storica per stabilire una convivenza di solidarietà e reciproca comprensione tra le due vittime dell'Europa cristiana": Arabi ed Ebrei.




pagg. 328 - ed. Feltrinelli


la segnalazione è di Lidia Fontana 


 

Leggi tutto l'articolo   |  Commenti: 0

Pagina 1 / 13 (1 - 5 di 64 Totale) Pagina successiva Ultima pagina
Il sito è promosso dall'Associazione "Abitare Borgo Trento"- onlus ed è sostenuto - come progetto di solidarietà locale - dal Centro Servizi di Volontariato (CSV) di Verona.

Alcune immagini sono tratte da internet, se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'amministratore che provvederà alla loro rimozione.
I contenuti vengono aggiornati senza alcuna periodicità. Questo sito non va dunque considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

facebook

Cookie Policy - Privacy Policy
12 Novembre 2009 BORGO TRENTO - Verona