Il consigliere comunale della Lista Tosi Alberto Bozza e quelli della Seconda circoscrizione (Borgo Trento, Valdonega, Avesa, Quinzano, Parona) Patrizia De Nardi, Massimiliano Barbagallo e Alfonso Vassanelli prendono posizione, sulla scia dell’articolo del nostro giornale «La Ztl in Borgo Trento ci riempirà di traffico».«Non capiamo», commentano, «perché il consigliere Paolo Padovani, coordinatore della commissione viabilità e commercio della seconda circoscrizione, anziché formulare le proposte nelle apposite sedi, Commissione e Consiglio, preferisca le vie della stampa. Ciò che invece ci sta a cuore è che non si creino per iniziative personali prive di riscontro, allarmismi nella popolazione poi difficilmente rimediabili. E ci riferiamo alle legittime preoccupazioni dei residenti di Ponte Crencano all’idea di una nuova Ztl in Borgo Trento».Proseguono: «La Ztl in Borgo Trento, secondo la nostra opinione ed esperienza sarebbe la morte del quartiere. Si penalizzerebbe l’attività commerciale dei lavoratori e si priverebbe di vita il quartiere stesso in certi orari, in particolare alla sera. Perché non è pensabile che la Ztl del centro abbia le stesse conseguenze in Borgo Trento».

Tratto da: L'Arena - cronaca- pag. 19

Data: 13/01/2018