image

Oggi, dalle 15.30 alle 19.30, la domus databile nell’ambito dell’età giulio-claudia (prima metà del primo secolo d.C.) resta aperta al pubblico gratuitamente. A guidare la visita agli ambienti con mosaici ed affreschi è il Gruppo volontari per i beni ambientali del Centro Turistico Giovanile. Di estremo interesse sono gli affreschi conservati che riproducono un’anitra acquatica, una civetta, una cinciallegra, un galletto, alcune piante acquatiche, una gabbietta per uccellini e una medusa con gli occhi aperti tipicamente romana. Nell’area archeologica sono conservate anche molte anfore provenienti dagli scavi di lungadige Capuleti. Informazioni sull’apertura si possono avere al numero 045.8004592.M.CER. 

Tratto da: L'Arena, IL GIORNALE DI VERONA

Data: 20/06/2015

Note: CRONACA, pagina 26