image

L’ANNIVERSARIO. Sabato 11 aprile festeggiamenti con una messa e un banchetto nel cortile della scuola materna.

Fu fondato nel 1919 dalle Pie Madri della Nigrizia Oggi può ospitare 90 bambini e ha 4 insegnanti.

L’asilo «Cesiolo» compie 95 anni. L’appuntamento è per sabato 11 aprile, alle 11, nel cortile della scuola dove dopo la messa sarà festeggiato con un «banchetto» il compleanno della materna con sede nel quartiere Pindemonte. Era il 1919, quando le suore missionarie Pie Madri della Nigrizia iniziarono il loro servizio all’infanzia con lo scopo di aiutare le famiglie nel loro compito educativo. La proprietà dell’asilo si estende da via Monte Ortigara fin sulla collina a salire da via Cesiolo e fu acquistata nel 1919 quando ancora sul terreno vi era una villa diroccata.
Da subito si rivelò un’ottima posizione, poiché la nuova struttura nasceva con l’intento di accogliere le sorelle che rimpatriavano dalle missioni per anzianità o malattia. Così, dopo i restauri l’immobile fu benedetto da monsignor Giovanni Battista Pighi, allora delegato diocesano per le religiose. In seguito, fu progettata la Cappella dedicata a Maria Regina della! Nigrizia che fu consacrata dall’allora vescovo monsignor Girolamo Cardinale. Fu costruito anche l’edificio del Noviziato, che tra il 1930 e il 1960 accolse un centinaio di novizie.
La proprietà è anche abitazione delle suore e fu sede della rivista «Raggio», ora «Comboni Fem», unico mensile della Congregazione. Negli anni ’80 fu costruita nella struttura una specifica ala per le sorelle bisognose di degenza che fu chiamata «Casa Madre Fiorentina», in omaggio alla Superiora Generale. Più recente, invece, è la sistemazione dell’ex Noviziato per le sorelle anziane ed ammalate che alloggiavano nella Casa di San Pietro, a San Pietro Incariano. Oggi, le suore che vivono nel Cesiolo sono in media 120 e quasi tutte sono reduci dalle missioni. L’asilo prossimo al centenario è situato vicino all’ingresso del complesso del Cesiolo e gli stessi locali ospitarono dal 1958 al 1971 la Scuola americana «Santa Maria Goretti». Dall’anno scolastico 2013-2014 la scuola mate! rna Cesiolo è gestita da un comitato dei genitori con l’inten! to di proseguire la strada tracciata e voluta dalle suore missionarie. La struttura può accogliere sino a 90 bambini e possiede tre aule, una sala polivalente per l’accoglienza, i giochi e il teatro, la cucina, le sale da pranzo e riposo, un giardino in parte ombreggiato da alberi ed attrezzato con tavoli, panchine e vari giochi. Il corpo docente è composto da 4 insegnanti, di cui una è coordinatrice.M.CERP.

Tratto da: L'Arena, IL GIORNALE DI VERONA

Data: 4/04/2015

Note: CRONACA – Pagina 19