Dalle 13 di oggi il cantiere di Acque Veronesi in via Mameli si amplierà ulteriormente. I lavori, iniziati nei giorni scorsi, prevedono la sostituzione di 2 saracinesche di condotte idriche e comporteranno il restringimento delle corsie di circolazione. Fino alle 19 di giovedì l’incrocio con la strada diretta ad Avesa subirà una riduzione di carreggiata e la circolazione avverrà solo su una corsia per senso di marcia. La polizia municipale consiglia di anticipare la partenza da casa la mattina o, se possibile, di evitare l’area interessata dai lavori. Anche il trasporto pubblico potrà subire ritardi. Domani inoltre, durante l’ultima fase della sostituzione delle tubature, potranno verificarsi sensibili cali di pressione e momentanee sospensioni dell’erogazione dell’acqua in tutto Borgo Trento. I disservizi dovrebbero durare dalle 9 alle 17 (numero verde 800734300, attivo 24 ore su 24). L’intervento rientra in un piano di riammodernamento delle strutture e delle condotte realizzato da Acque Veronesi in diverse zone della città.Naturalmente, non mancano le polemiche dei residenti per i disagi. C’è chi denuncia la tempistica suggerendo che bastava aspettare la fine delle scuole. «In via Mameli, altezza via Nervesa, si creano code che arrivano fino a Parona. Non si poteva aspettare la fine dell’anno scolastico per procedere con un intervento così invasivo in un punto così delicato della viabilità?».

Tratto da: L'Arena - cronaca- pag. 14

Data: 29/05/2018

Note: foto Marchiori