CANTIERI. Anche se le lezioni scolastiche sono ripartite e il traffico è a pieno regime, ottobre sarà ancora un mese di asfaltature. Di dimensioni circoscritte ma necessarie

L’assessore Padovani: «Richiesti dai cittadini». Rush finale prima del freddo. Si rinnova anche la ciclabile della Valpantena

L’asfaltatura di via Torbido nei giorni scorsi, uno degli ultimi interventi eseguiti sulle strade della città
Anche se le scuole sono ricominciate e il traffico è tornato a pieno regime, il calendario delle asfaltature non è esaurito. Ottobre sarà ancora un mese di ruspe e betoniere sulla rete stradale cittadina: «L’ultimo», spiega l’assessore Marco Padovani (Strade e giardini), «perché da novembre le basse temperature non consentiranno più di stendere il bitume. Per questi interventi spenderemo, in totale, 70mila euro».Dunque, questo mese sarà dedicato a rappezzi più o meno lunghi e alla sistemazione dei marciapiedi dissestati: «Interventi che ci sono stati richiesti dai residenti», precisa l’assessore. Cantieri dalle dimensioni circoscritte, e perlopiù di breve durata, che però saranno disseminati in tutte le otto circoscrizioni. Quindi qualche fastidio alla circolazione potrebbe verificarsi. L’elenco è lungo; di seguito riportiamo i punti principali.

CENTRO E DINTORNI. In prima circoscrizione, centro storico e quartieri vicini, sarà rifatto l’asfalto per strisce di circa 50 metri in via Santa Chiara (Veronetta), mentre a San Zeno, in via Pontida e in vicolo Fossetto, saranno sistemati i marciapiedi più usurati.ZONA NORD. Passando nella seconda circoscrizione, zona nord della città, l’unica operazione degna di nota riguarda, a cavallo tra i quartieri Pindemonte e Valdonega, l’asfaltatura della tortuosa Salita Monte Grappa. L’assessore Padovani assicura che saranno riqualificati ampi tratti di questa strada che si arrampica in collina per circa 700 metri di lunghezza.

ZONA OVEST. Sul territorio della terza circoscrizione, che ingloba i quartieri a ovest, i cantieri compariranno a San Massimo, in via Cason, dove sarà riasfaltato il sottopassaggio in corrispondenza della tangenziale, e in via Bacilieri, zona Seminario; e infine allo Stadio, per vari rappezzi sulla lunga via della Spianà, dall’incrocio con via Albere fino a via Sogare.VERONA SUD. Diversi lavori in programma nei quartieri di quarta e quinta circoscrizione. Per cominciare, si ripareranno i marciapiedi di via Roveggia. A Santa Lucia, invece, si stenderà il bitume in via Mercante, e in Zai in via Morgagni. Si passerà quindi in Borgo Roma per sistemare via delle Menegone, zona Policlinico, come pure, a Cadidavid, via della Libertà

ZONA EST E MONTANA. Asfaltature in vista a Borgo Venezia, in via Badile, e in Borgo Santa Croce, in via Villa Cozza. A Porto San Pancrazio, in via Marconcini verrà rifatta una parte di marciapiede rovinata dalle radici degli alberi, e in via Flaminio tolte le buche. E ancora, a San Michele tratti di asfalto rinnovati in via Fedeli, mentre la rotonda in via Monti Lessini necessita manutenzione perché i camion, passando sul bordo, ne hanno sollevato a pavimentazione. Cantieri fino ai confini della Lessinia e in alta collina per bitumare, sopra Trezzolano, le contrade Margiuni, Magrano e Duello; e in località Casetta, sopra Avesa

PISTA CICLABILE. Non solo strade. L’assessore Padovani annuncia un primo intervento, «fortemente richiesto dai cittadini», sulla pista ciclo-pedonale del progno Valpantena, in sesta circoscrizione. E spiega. «Si tratta, per il momento, di una sistemazione sommaria per eliminare le buche e gli avvallamenti più grossi, in vista del rifacimento completo per il quale siamo in attesa di 100mila euro dalla Regione nell’ambito del progetto Rurbance sullo sviluppo della ciclabilità. In seconda battuta, il Comune potrebbe aggiungere ulteriori 100mila euro per perfezionare la riqualificazione di quella pista».

Lorenza Costantino

Tratto da: arena-cronaca - pag.11

Data: 1/10/2017

Note: Lorenza Costantino