L’APPUNTAMENTO. Domani evento culturale alla Gran Guardia

 

Ospite d’eccezione sarà il medievalista Cardini
Interverranno Marchi, il vescovo e il sindaco

L’incontro si terrà domani mattina dalle 9 alla Gran Guardia
Domani, dalle 9 alle 13, in Gran Guardia, si terrà l’evento culturale «Una piccola Gerusalemme per Verona. Una visione che appassiona», co-organizzato da Verona Minor Hierusalem e il Comune con il sostegno del Banco Bpm, partner del primo avvio del progetto promosso dalla diocesi.Ospite d’eccezione sarà lo storico medievalista Franco Cardini, protagonista della lectio magistralis «Andare a Gerusalemme rimanendo in Italia», un excursus sulle Città Celesti mappate lungo lo stivale, di cui Verona si è rivelata modello esemplare. Una scoperta di origine accademica, che un anno fa la Diocesi di Verona ha tradotto in esperienza concreta di custodia dei luoghi e valorizzazione del territorio, coinvolgendo un team di 800 volontari e 83 mila visitatori-pellegrini nell’itinerario «Rinascere dall’acqua, Verona Aldilà del fiume». Un cammino che prosegue nell’incontro di domani, finalizzato a condividere i frutti dei tale esperienza con l’intera cittadinanza.Contributo significativo sarà anche quello di Giampaolo Marchi, professore emerito di Letteratura italiana all’ateneo scaligero, testimone di una «Verona Minor Hierusalem, dai libri ai luoghi», preceduto dagli interventi del vescovo Giuseppe Zenti, Carlo Fratta Pasini, presidente del Banco Bpm, e del sindaco Federico Sboarina, Paola Tessitore, responsabile del progetto Vmh, Francesca Briani, assessore alla Cultura del Comune, Martino Signoretto, vicario episcopale per la Cultura. F.SAG.

Tratto da: L'Arena - cronaca- pag. 23

Note: F.SAG.