image

Estratto dell’articolo di Lorenza Costantino pubblicato sull’Arena del 12.02.2016
:

La proposta dei residenti per garantire la sicurezza che trova l’appoggio anche della Fondazione antiusura.

L’amministratore di condominio: «Altrimenti si rischia di attirare personaggi poco raccomandabili». Chiesto un incontro con il sindaco

 

Se l’apertura della sala slot in Borgo Trento non può essere evitata, «almeno ne venga ridotto l’orario il più possibile». Nella loro battaglia contro il punto di gioco d’azzardo di cui è previsto l’arrivo al civico 21 di via Todeschini, i residenti hanno affidato questa invocazione a Giuliano Taborelli, amministratore del condominio interessato, affinché se ne faccia tramite con il sindaco Flavio Tosi.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::: 

Tratto da: L'Arena, IL GIORNALE DI VERONA

Data: 12/02/2016

Note: NULL