image

INVESTIMENTO. L’episodio in via Mameli, davanti al distributore, dove la coppia attraversava.

La trentanovenne è in osservazione. Il genitore è in rianimazione. Un settantacinquenne al volante non li ha visti: nessuna frenata

 

Padre e figlia investiti mentre attraversano la strada in via Mameli. È accaduto verso le 11 di ieri mattina nei pressi del distributore Total Erg, quindi superato l’ingresso del geriatrico, verso Ca’ di Cozzi. La dinamica del sinistro che è stata ripresa comunque dalle telecamere della zona, è al vaglio del nucleo infortunistica della polizia Locale. A investire la coppia, che è di origine albanese, è stata una Toyota condotta da un automobilista settantacinquenne risultato negativo all’alcoblow e che sarebbe andato dritto per la sua strada senza proprio accorgersi delle due persone che stavano attraversando.A terra nessun segno di frenata, così come le telecamere mostrano che l’uomo non s’è proprio accorto di quelle presenze, ma dopo averle «caricate» e scaraventate prima sul cofano quindi in aria e poi a terra s’è subito fermato choccato. La donna, 39 anni è stata portata in ospedale per accertamenti poichè è anche in gravidanza. È rimasta tutto il giorno in osservazione e disperata chiedeva del padre. Più grave l’uomo che cadendo a terra ha sbattuto violentemente la testa ed ha riportato un trauma cranico. L’ambulanza di Verona Emergenza è arrivata in ospedale, al polo Confortini in codice rosso, la prognosi dell’uomo è riservata, ed è ricoverato in terapia intensiva, sarà necessario attendere le prossime ore per comprendere l’evoluzione della prognosi. L’investitore, cui è stata ritirata la patente nell’immediatezza del fatto, è stato raggiunto dalla figlia. Dell’investimento è stato informato il magistrato di turno, Marco Zenatelli, ma essendo la dinamica del sinistro ripresa dalle telecamere non è stato necessario sequestrare l’automobile. Secondo il contatore degli incidenti della polizia Locale aggiornato al 16 aprile sono stati 493 gli incidenti rilevati dagli agenti con sette feriti gravi e nessun decesso. I pedoni investiti da inizio anno sono una decina tra Verona e provincia con un unico decesso, si tratta di un automobilista sceso dall’auto in una piazzola di sosta in autostrada, a Nogarole Rocca.
Alessandra Vaccari

Tratto da: L'Arena, IL GIORNALE DI VERONA

Data: 24/04/2017

Note: CRONACA - pag. 13