(AdnKronos) – ‘La redazione del Peba, il Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche, è quasi ultimato, ora lavoriamo allo step successivo -, afferma l’assessore alla Programmazione e interventi per l’abbattimento barriere architettoniche Ilaria Segala -. Avere piazze, monumenti e musei accessibili ma negozi, bar e locali con barriere architettoniche e sensoriali, non consente la piena vivibilità della città ai disabili ma anche alle mamme con i passeggini o agli anziani. Il bando è pensato per coinvolgere il maggior numero di soggetti, con numerose opportunità per diventare negozio accogliente, tra cui anche la sinergia tra attività commerciali. Gli esercizi che si impegneranno per l’accessibilità ‘ conclude l’assessore – riceveranno il kit di negozio accogliente, una vetrofonia con il marchio distintivo.
Al progetto partecipano anche Confcommercio e Confesercenti, che veicoleranno il bando tra i propri associati, e l’Accademia di Belle Arti ‘Cignaroli”, coinvolta per la realizzazione del marchio identificativo.

Data: 30/04/2018

Note: (AdnKronos)