image

IL COLPO DEL SECOLO. Sta per concludersi l’odissea dei capolavori di Castelvecchio, rubati oltre un anno fa e ritrovati in maggio in Ucraina. Ora, finalmente, la restituzione.

Domani il volo di Stato per Kiev con Tosi e Franceschini, mercoledì il ritorno con le 17 opere trafugate nel novembre 2015.

 

Ancora due giorni e poi i 17 capolavori del museo di Castelvecchio finalmente torneranno a Verona. I quadri, rubati 13 mesi fa, la sera del 19 novembre 2015, erano stati poi recuperati in Ucraina dalla polizia di frontiera di Kiev. Da allora in città si aspetta il loro ritorno, tra annunci di imminenti restituzioni seguiti da settimane e mesi che passavano senza che succedesse niente. Una vicenda, quella delle tele bloccate a Kiev, che era così diventata un vero caso internazionale, con il presidente ucraino Petro Poroshenko, nel frattempo insignito della cittadinanza onoraria veronese, a giocare un ruolo da protagonista. Le opere d’arte rientreranno in territorio italiano nella serata di mercoledì. Viaggeranno con il volo di Stato che partirà alle 8 di domani da Roma, con arrivo in serata nella capitale ucraina. Con il ministro ai Beni culturali Dario Franceschini voleranno a Kiev il sindaco Flavio Tosi, il pubblico ministero Gennaro Ottaviano che ha seguito tutte le fasi della vicenda giudiziaria, i dirigenti del Servizio centrale operativo (Sco) della polizia di Stato, gli ufficiali del Nucleo per la tutela del patrimonio dei carabinieri e il curatore delle collezioni di pittura del museo di Castelvecchio, Ettore Napione che dovrà certificare l’autenticità dei quadri. Alla cerimonia di restituzione interverrà probabilmente lo stesso Poroshenko. Le tele ripartiranno la mattina di mercoledì. L’aereo atterrerà nel tardo pomeriggio all’aeroporto Catullo, dove il ministro terrà una conferenza stampa. Le opere d’arte, di Pisanello, Jacopo Bellini, Andrea Mantegna, Giovanni Francesco Caroto, Jacopo e Domenico Tintoretto, Peter Paul Rubens, Hans de Jode e Giovanni Benini, saranno subito riportate al museo di Castelvecchio, dove, già da giovedì, verranno esposte, tutte insieme, al pubblico. Per un mese la visita costerà soltanto un euro.E.S

Tratto da: L'Arena, IL GIORNALE DI VERONA

Data: 19/12/2016

Note: CRONACA - pagina 7