Finiti i lavori tra via Bixio e via D’Annunzio.


L’Arena, IL GIORNALE DI VERONA
23/02/2011 CRONACA Pagina 17

L’assessore ai Giardini Luigi Pisa ha effettuato ieri mattina un sopralluogo alle aiuole situate all’incrocio tra via D’Annunzio e via Nino Bixio, al termine dei lavori di riqualificazione.

Presente la presidente della Commissione consiliare Cultura Lucia Cametti. L’intervento, costato circa 5 mila euro, ha riguardato il rifacimento dell’impianto d’irrigazione, la fornitura e la sistemazione del terreno agrario nelle aiuole, la piantumazione di siepi lungo tutto il perimetro dell’area e di una nuova quercia in sostituzione di una vecchia sophora malata, il posizionamento del tappeto erboso.

Nei prossimi giorni l’opera verrà completata con l’aggiunta di fioriture stagionali ai due angoli delle aiuole.
«Questo intervento», ha spiegato Pisa, «vuole completare l’opera di riqualificazione iniziata qualche anno fa con i giardini Lombroso, importante area verde della città della quale questi spazi sono idealmente una continuazione».
«Da anni i residenti di borgo Trento attendevano questi lavori», ha aggiunto Lucia Cametti, «che finalmente ridanno dignità ad una zona degradata e oltretutto rendono più elegante il percorso che porta verso il centro storico».

Giardini di Lombroso, pronto il nuovo look.
L’Arena, IL GIORNALE DI VERONA
06/08/2013 CRONACA – Pagina 10

RIQUALIFICAZIONE. Sistemati il marciapiede e parte della zona verde

Pisa: «Uno degli interventi più chiesti dai cittadini»
Marciapiede sconnesso, incuria e pozzanghere addio. Ancora pochi giorni e i giardini che ospitano la statua in memoria di Cesare Lombroso saranno messi a nuovo. Il Comune sta ultimando infatti la riqualificazione del marciapiede e di parte della zona verde che, dopo
ponte Garibaldi e lungadige San Giorgio, prosegue su via D´Annunzio fino a congiungersi con l´ultimo tratto di via Mameli.
Qui, il settore Strade e giardini ha lavorato per settimane per risistemare il tratto di pavimentazione tra l´erba e la strada, ricavando anche delle aiuole larghe circa un metro, che corrono lungo via D´Annunzio, a lato della carrabile. Sui corridoi verdi sono state
piantumate erba e piante d´ornamento e, per il momento, una striscia di nastro bianco e rosso impedisce l´attraversamento.
L´intervento, che ha anche allargato parte del marciapiede a ridosso del ponte e sistemato alcuni punti sconnessi, è costato complessivamente circa 30 mila euro. E si tratta di un´opera chiesta a gran voce dai residenti delle case che dalle vie limitrofe si affacciano sui giardini e da chi li frequenta abitualmente.
«Le segnalazioni da parte dei cittadini sono state molte e quindi appena abbiamo avuto disponibilità economica questo è uno dei primi interventi che abbiamo ritenuto di dover portare a termine», spiega l´assessore a Strade e giardini Luigi Pisa. «Compatibilmente con i soldi che abbiamo a disposizione, stiamo cercando di sanare a breve anche altre zone».
«Ora l´intervento è praticamente ultimato. Bisognerà solo pazientare qualche giorno ancora, giusto per dare il tempo di crescere all´erbetta appena piantumata nelle nuove aiuole», spiegano i tecnici del settore. Per poter sistemare la pavimentazione, inoltre, era stata parzialmente spostata anche la stazione Garibaldi del servizio di bici a
noleggio Verona Bike, ora già tornata a posto, perfettamente funzionante.
Con questa ultima parte di lavori , si completa la riqualificazione dei giardini Lombroso e dell´area a ridosso dell´Adige, che ha preso il via con un altro stalcio di interventi, iniziati circa sei anni fa. I.N.

Nota
Il 25 Settembre del 1921, fu dedicata  a Lombroso, allora indiscusso maestro di antropologia criminale, un pregevole monumento collocato in piazzetta s. Spirito.

Lo stesso fu trasferito in seguito ai giardini a lui intitolati in Borgo Trento