I platani de Via Mameli

…e mussi e careti de lavandare,
proprio lì soto a sponsar a l’ombrìa:
un goto a i omeni, e da na fontana,
fata a boca de leon, aque ciare

par i mussi e lavandare e butini:
che spiansade, apena fora da scola!
I platani, come ale, i ne tegnea
soto, come la cioca, i so pulsini …

Rideva rami e foie, pieni de osèi,
parlaa i platani con ci volea scoltar,
el tran e el trenin che le infumegava,
el quel “ciuf-ciuf” se perdeva tra i rami.

Bordel del trafico, osei solo in gresta,
i platani i fasea fadiga a respirar.
“I-è gran maladi”- i-à dito –i esperti…
…  se i tàia i rami, de l’albaro sa resta?

I platani i par, adesso, de i spetri:
nudi, sensa brassi: i fa de pecà!
E i me ricordi i va, i vola nel vento:
l’ostaria “ai Platani” no’ la ghè più,

morte le lavandare, sparì el Loril,
la fontana co’ la testa da leon,
i platani i-è pilastri de cemento:
na storia, ma, forsi l’è un monumento …
a la memoria…
   Bruno Etrari

Una folla in via Mameli al «funerale» dei platani.

L’Arena, IL GIORNALE DI VERONA 08/05/2015 CRONACA – Pagina 17

L’intervento effettuato dopo l’accordo tra ambientalisti, Comune e Amia.

Tutti fermi sul marciapiede di via Mameli, ieri mattina, con lo sguardo rivolto in alto, verso il braccio della gru e le motoseghe in azione. Ramo dopo ramo, una fetta di tronco per volta, i vecchi platani, che hanno visto bambini tutti i veronesi, terminano la loro vita ultracentenaria.

Molti cittadini hanno assistito, ieri mattina, al «funerale» di due dei tre grandi alberi che da fine Ottocento ornavano l’angolo con viaCesiolo..(continua…)


Sono malati»: due platani di via Mameli saranno tagliati

L’Arena, IL GIORNALE DI VERONA 06/05/2015 CRONACA – Pagina 18 

Si tratta di una decisione molto sofferta, ma non più prorogabile. Per la prima volta anche le associazioni ambientaliste si dicono d’accordo.
Due dei tre platani ultracentenari di via Mameli, all’angolo con via Cesiolo, saranno presto abbattuti a causa della malattia, una estesa carie del legno, che ne determina il rischio di crollo. Il primo, quello centrale, forse sarà segato già in settimana (si parla di domani), e poi a seguire anche il più esterno, a ridosso della strada. Invece il terzo vicino alla recinzione della villa, un po’ più
sano degli altri, per ora è salvo. Si starà a vedere come reagirà alla bella stagione: se si rafforzerà oppure entrerà in agonia come i suoi due vetusti compagni, ormai spacciati…(Continua….)

Quei platani in via Mameli

L’Arena, IL GIORNALE DI VERONA 10/04/2015 LETTERE – Pagina 25

LETTERE ALL’ARENA:  Verde pubblico.

Sappiamo che nella mattina di giovedì 2 aprile il servizio Amia del Comune è intervenuto sui tre platani monumentali in via Mameli. È certo che questi alberi hanno più di un secolo di età, alberi di questa età in città si contano sulle dita di una sola mano. È certo anche che essi sono parte essenziale e vitale del paesaggio visivo dei residenti e di tutti i cittadini. Prima di giovedì gli uccelli accorrevano ancora verso di loro. Alberi così anziani e fragili richiedono cure speciali.
Vi chiedo solo, fermatevi e guardateli, chiedetevi se questa non è una amputazione o una morte, se un albero che ci dava gioia può subire questo.
Lettera firmata
Verona

Tagliati i grandi platani di via Mameli

L’Arena, IL GIORNALE DI VERONA 04/04/2015 CRONACA – Pagina 17

I platani centenari di via Mameli, all’angolo con via Cesiolo, stanno per finire i loro giorni. Ormai è deciso, saranno abbattuti. A meno che non arrivi la «grazia» dell’ultimo minuto. Intanto si è proceduto alla capitozzatura, cioè al taglio radicale dei rami principali, i più grossi e pesanti, per alleggerire i tre alberi e ridurre il rischio crollo.
Segato pure il ramo che si allungava sopra via Mameli, quello che dava più pensieri, e perciò era sorretto da una stampella metallica.. continua…

 

«Non dovete tagliarlo». La protesta salva l’albero

6/9/2009 L’arena

Blitz dell’Amia per togliere la pianta, strada chiusa per tutto il pomeriggio. Associazioni in rivolta e il sindaco Flavio Tosi dà l’ok per
fermare i lavori.È ancora lì, uno scheletro biancastro. Ma in piedi. Praticamente non ha più la chioma, solo tre grossi rami spogli che puntano il cielo.
Ora dicono non sia più pericoloso, non rischia più di franare sulla
strada e fare un macello.

Il platano di via Mameli, dopo l’allarme de L’Arena, è stato salvato dalle proteste delle associazioni «Amici della Terra» e «Lessinia Europa»; dai suoi rami ancora piuttosto sani; e, soprattutto, dal pollice alto del sindaco Tosi, che, chiamato al telefono, ha detto ok, stop alle motoseghe…...continua…     

Sabato 05 Settembre 2009 CRONACA Pagina 9

I NOSTRI ALBERI. Amici della Terra: «Gli appalti affidati a ditte senza competenze specifiche». La manutenzione spetta all’ Amia per 3 milioni e 600 mila euro all’anno. L’albero di via Mameli è troppo inclinato e potrebbe cadere sulla gente Il taglio forse già oggi,preoccupazione per la gestione del verde in città. Platano addio. Ora tocca a lui, oggi pomeriggio o domani mattina.

Dopo il cedro di via Monte Pasubio e il pioppo di Castelvecchio, un’altra pianta centenaria sta per essere tagliata. L’albero è malconcio da anni, con una stampella che lo sorregge sul lato di via Mameli, quasi di fronte.. continua