I DISAGI DELL’ESTATE. I prodotti si trovano nelle farmacie comunali aderenti a Federfarma

Costa 4,70 euro anziché 7,81. Bocchi: «Importante la collaborazione di tutti». Le pastiglie vanno inserite nei luoghi dove ristagna l’acqua.
Guerra aperta ai fastidiosi insetti che con i primi caldi tornano a tormentarci. In tutte le farmacie comunali e aderenti a Federfarma è in distribuzione il kit antilarvale contro la proliferazione delle zanzare al prezzo sociale di 4,70 euro, anziché 7,81. Dalla primavera prossima verrà distribuito gratuitamente a una parte dei residenti del capoluogo grazie a una somma accantonata ad hoc e già inserita nel bilancio comunale.Palazzo Barbieri ha sfoderato le armi pesanti, dando il via a una massiccia campagna di disinfestazione del verde pubblico che proseguirà fino a ottobre anche nei parchi giochi e nelle aree cani, col supporto della Ulss 9 Scaligera. Ora chiama a raccolta i cittadini: «Per il contrasto alla diffusione delle zanzare è importante la collaborazione di tutti», ricorda la consigliera Laura Bocchi (Lega) delegata alla tutela degli animali, facendo il punto insieme alla vicepresidente di Federfarma Arianna Capri e al consigliere Gianmarco Padovani (Verona Pulita), vicepresidente della commissione Animali nonché titolare di farmacia. Infatti, «ogni azione intrapresa dall’amministrazione rischia di essere poco incisiva, se non affiancata da quella dei privati». Residenti, amministratori di condominio, allevatori, agricoltori e così via possono fare la loro parte affinché l’estate trascorra senza troppe punture. Anche in ottemperanza all’ordinanza del sindaco che prescrive l’obbligo di svuotare o non abbandonare contenitori dove potrebbe ristagnare l’acqua piovana, coprire bidoni e cisterne e trattare preventivamente caditoie e tombini con specifici prodotti. Ogni kit contiene una trentina di tavolette simili a pastiglie, non tossiche, ognuna delle quali dura un mese. Vanno inserite nelle acque stagnanti dove gli insetti si riproducono, in pratica dai tombini in cortile ai sottovasi sul balcone, nelle dosi indicate sul foglietto illustrativo che variano in base alla quantità d’acqua. Per esempio, per un vaso di piante è sufficiente mezza pastiglia. Il consiglio è iniziare al più presto e proseguire fino all’inizio dell’autunno.È un gesto semplice, «ma dalla notevole valenza sanitaria», sottolinea Padovani. «Le zanzare infette veicolano una serie di malattie, dalla malaria all’encefalite passando per la chikungunya che scoppiò per la prima volta nel 1952 in Tanzania e 55 anni dopo ha avuto una recrudescenza in Emilia Romagna».Per informazioni sulla campagna antizanzare è attivo l’indirizzo animali@comune.verona.it. L’elenco delle farmacie in cui trovare il kit è su www.agec.it e www.farmacieverona.it.

Tratto da: L'Arena - cronaca- pag. 19

Data: 6/07/2018

Note: L.Per.