L'inizio della «lasagna», a Borgo Trento: era chiusa dal 14 settembre

VIABILITÀ. Dopo tre mesi e mezzo di chiusura per il crollo di un muro

Da oggi si può di nuovo circolare in via San Leonardo Padovani: «Abbiamo mantenuto la promessa»
L’inizio della «lasagna», a Borgo Trento: era chiusa dal 14 settembre
Enrico Giardini Oggi si riapre la «lasagna», come i veronesi chiamano comunemente da sempre via San Leonardo. Cioè la strada in ciottolato, con la una striscia di pietra al centro, che da Borgo Trento sale verso le Torricelle. Era chiusa da tre mesi e mezzo alla circolazione automobilistica in seguito alla caduta di un vecchio muro sulla carreggiata.Da allora, cioè dal momento della chiusura imposta da un’ordinanza del sindaco per motivi di sicurezza, era in corso un contenzioso tra il Comune e la congregazione religiosa delle Piccole Figlie di San Giuseppe, alla cui casa, tra l’altro, si accede alla strada. Ma anche i residenti della zona e gli ospiti e il personale del Cerris, il centro socio-assistenziale dell’Ulss 20 situato proprio vicino alla mura austriache lungo la «lasagna» stessa.A informare della riapertura della circolazione, a partire da oggi, è l’assessore comunale alle strade, Marco Padovani. «Nei giorni scorsi avevamo promesso che entro le festività del Natale avremmo riaperto alla circolazione e così abbiamo fatto», dice l’assessore, «e in questo modo oltre ad aver risolto il problema siamo venuti incontro alle esigenze dei residenti, che da tanto tempo erano rimasti penalizzati per la chiusura».Va ricordato che esattamente lo scorso 14 settembre un’ordinanza comunale aveva decretato la chiusura al traffico della strada per motivi di pubblica incolumità, con divieto di passaggio dal semaforo fino a Monte Novegno, anche a piedi. La salita, in seguito, è stata completamente bloccata da reti metalliche.L’Amministrazione si era assunta l’onere dei lavori in attesa di chiarire, come aveva detto lo stesso assessore Padovani, a «chi spetta il compito di ripristinare il manufatto». Per questo l’Amministrazione di Palazzo Barbieri si era incontrata con la responsabile della congregazione delle suore per definire i dettagli dell’intervento, perché per procedere con la sistemazione si rendeva necessario entrare nella loro proprietà, per ripristinare il muro. Da oggi però si potrà nuovamente circolare, dunque, nella «lasagna», via San Leonardo. © RIPRODUZIONE RISERVATA© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tratto da: l'Arena Giornale di Verona

Data: 20/12/2017