L’attività nelle chiese dell’itinerario riprenderà da giovedì 31 agosto.

Informazioni al seguente link

 

Un laboratorio teatrale per mettere in scenale tradizioni di quei luoghiLa chiesetta di San Pietro Martire

Un laboratorio teatrale per raccontare la Piccola Gerusalemme

Un corso di recitazione gratuito, per studenti e lavoratori dai 18 ai 35 anni, dedicato a rianimare la Piccola Gerusalemme di Verona.

Partirà il 19 settembre, con la prima lezione di prova nella chiesetta di San Pietro Martire (via Sant’Alessio, lungadige San Giorgio, dalle 20.30) ed è uno dei tanti frutti restituiti dalla prima esperienza di volontariato vissuta dagli oltre 300 studenti universitari, libero professionisti e pensionati, che per otto mesi hanno affiancato i ragazzi dell’alternanza scuola lavoro nelle chiese del percorso «Rinascere dall’Acqua. Verona Aldilà del fiume».

A tenere le lezioni, ogni martedì dalle 20.30 alle 22.30, sarà infatti una volontaria della stessa Verona Minor Hierusalem, l’attrice Rachele Faccini

.Il laboratorio teatrale si prefigge di mettere in scena la narrazione di aneddoti, passati o attuali, legati allo stesso territorio oggetto del disegno di valorizzazione promosso dalla Diocesi: dalla storia delle lavandare che praticavano il quartiere San Faustino, a quella degli operosi “radaroli” che commerciavano attorno all’isoletta plasmata dall’Adige, alla rappresentazione del personaggio simbolo di questo itinerario, e cioè l’umile pellegrino che per purificarsi dai peccati faceva tappa nelle chiese veronesi prostrandosi davanti ai nostri santi.F.SAGL.

gently

Membro della redazione