Una pista ciclabile in città

MOBILITÀ SOSTENIBILE. Dal ministero dei Trasporti un finanziamento per l’Amministrazione

Rotta e Vallani del Pd: utili a collegare le stazioni alle sedi universitarie
Quasi un milione per costruire piste ciclabili. È quanto otterrà dal Governo l’Amministrazione comunale, grazie a un contributo ai Comuni dal ministero dei Trasporti finalizzato alla mobilità sostenibile e in particolare, appunto, per le ciclabili.«A beneficiarne saranno in particolare studenti e lavoratori dell’Università di Verona», dicono la depuatat del Pd Alessia Rotta e il consigliere comunale del Pd Stefano Vallani. «Le risorse messe a disposizione dal governo potranno essere spese per favorire il collegamento tra le stazioni ferroviarie di Porta Nuova e di Porta Vescovo verso le sedi dell’ateneo della nostra città, da quelle di Veronetta al polo di Borgo Roma, da Borgo Venezia a zona piazza Cittadella».Alla Regione Veneto in totale sono destinati sei milioni tra il 2020 e il 2021 per le ciclovie urbane. Le risorse sono state assegnate ai diversi Comuni in misura proporzionale alla popolazione residente.A Verona – come sottolinea la Rotta, vicepresidente del gruppo del Pd alla Camera – arriveranno 915mila euro, di cui 343mila da poter spendere nel 2020 e 572mila nel 2021. «Si tratta di un’altra misura che segue la strada della mobilità pubblica sostenibile, che questo governo persegue nel suo programma», puntualizza la deputata scaligera. Per il consigliere Vallani il provvedimento «è un’ottima boccata di ossigeno a favore della mobilità ciclabile, che deve trovare un posto di prim’ordine nella logica della mobilità urbana. È interessante la specifica di questo finanziamento che prevede, nelle città sede di università, la messa in sicurezza di percorsi ciclabili tra le stazioni ferroviarie e i poli universitari».Il consigliere Vallani invita dunque «l’Amministrazione comunale a pensare subito al collegamento tra Porta Vescovo e il polo universitario di Veronetta e tra Porta Nuova e il dipartimento di Giurisprudenza e l’Accademia d’arte, in zona piazza Cittadella, e verso le sedi dell’ateneo di Borgo Roma». Il decreto del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, guidato dal ministro Paola De Micheli, esponente del Pd, andrà registrato la prossima settimana poi le risorse saranno nell’immediata disponibilità degli enti locali.Intanto, l’Agenzia del Demanio-Direzione regionale del Veneto ha mandato in gara, con procedura aperta, il servizio di direzione lavori per razionalizzare gli uffici della Motorizzazione civile di Verona, in zona Genovesa, e per la nuova costruzione degli uffici del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, che sarà pure in zona Genovesa, vicino al casello autostradale di Verona sud. Il valore complessivo dell’appalto (in lotto unico) – informa una nota di Radiocor – è pari esattamente a 424.678,32 euro. La durata contrattuale del servizio è di 24 mesi. Per partecipare c’è tempo fino al prossimo 27 luglio.

Tratto da: L'Arena - cronaca- pag. 16

Data: 20/06/2020

Note: E.G.