Il sopralluogo nell'area di via Da Verrazzano

QUARTIERE CATENA. Intervento nell’area di sosta di via Da Verrazzano

Una parte dei marciapiedi sarà sostituita da un’aiuola e verranno abbassati anche gli scivoli per i disabili.
Parcheggio rinnovato, alberi salvaguardati. Gli operai sono al lavoro per sistemare l’area di sosta alberata in via Da Verrazzano, in quartiere Catena, molto sfruttata dai residenti: una cinquantina di stalli, fra blu e bianchi, in fianco alla chiesa parrocchiale dello Spirito Santo.L’intervento durerà un paio di settimane, come spiega l’assessore Marco Padovani (Strade e Giardini), allo scopo di «ripristinare sottofondo e superficie dei marciapiedi dissestati a causa delle radici. Verranno inoltre create aiuole ex novo nei tratti in cui la banchina di asfalto era inutilizzata dai pedoni e costituiva solo un intralcio allo sviluppo delle piante».«Tengo a precisare», continua Padovani, «che il cantiere non andrà a intaccare alcun albero; anzi attorno a ognuno di loro sarà ricavato un rettangolo di terra più grande». L’assessore si è recato ieri mattina in sopralluogo in via Da Verrazzano, insieme al consigliere comunale Matteo De Marzi (Battiti), il quale aveva segnalato il cattivo stato di questo parcheggio ancora quando sedeva nel consiglio della terza circoscrizione (Ovest cittadino).«Da anni», ribadisce De Marzi, «l’area di sosta suscitava le critiche di abitanti e parrocchiani. I marciapiedi erano talmente disastrati da rendere pericoloso camminarvi sopra. La sistemazione che ora si va a fare, aggiungendo nel sottosuolo uno strato di ghiaia dove prima c’era solo terra, consentirà all’asfalto superficiale di durare molto di più in buone condizioni».Nel dettaglio: il marciapiede sul lato del campo da calcio, nonché metà di quello sotto la recinzione della chiesa, sono già stati demoliti. Al loro posto verrà realizzata una lunga aiuola, con possibile futura piantumazione di siepi o arbusti. Sulla banchina verso via Da Verrazzano dovranno essere abbassati gli scivoletti per disabili, poiché attualmente la loro pendenza è eccessiva e fuori norma. Il resto dei marciapiedi che corrono tutt’attorno al parcheggio e che lo suddividono in settori saranno rifatti, allargando appunto le aiuole attorno a ciascuna pianta.«Il costo dell’intervento è di circa 30mila euro», dice Padovani. «Si procederà a zone, in modo che l’area di sosta resti sempre fruibile».

Tratto da: L'Arena - cronaca- pag. 14

Data: 4/09/2019

Note: L.CO.