Nella vasca dell'Arsenale è stata rimessa l'acqua FOTO MARCHIORI

NOVITÀ. Nella piscina è stata rimessa l’acqua, per ora in via provvisoria
Spazio assegnato alla Regione Sicilia per stand e allestimenti, per quattro sere show «Isola Divino»
È il primo evento internazionale in questo sito
 
Il velo d’acqua che anima il sito, attira e tanto piace a veronesi e turisti, è tornato a ricoprire la vasca dell’Arsenale. Per ora, comunque, si tratta di un avvio di stagione provvisorio.Nessun timore, però, circa il funzionamento di vasca e meccanismi sotterranei, testati dall’Amia proprio in questi giorni: dal piano in marmo, l’acqua si congederà solo per alcuni giorni durante il Vinitaly. Tra le location scelte per gli eventi del Fuorisalone c’è infatti proprio questo scorcio di centro storico che, dal 13 al 16 aprile, ospiterà “l’atmosfera unica della Sicilia, con i suoi vini, colori e tradizioni. Il visitatore potrà immergersi in terra di Sicilia con tutti i sensi”.Questo, almeno, è quanto è dato sapere in anteprima dal sito internet vinitalyandthecity.com, che anticipa anche che il fondo della Fontana dell’Arsenale sarà teatro, da venerdì a lunedì della prossima settimana ogni sera alle 21, dello speciale Show Sicilia “Isola Divino”.«Lo spazio è stato assegnato alla Regione Sicilia. Ci saranno stand e allestimenti all’interno della vasca e spettacoli a sorpresa attorno, ovviamente nel pieno spirito della terra siciliana», dice aggiungendo qualche elemento l’assessore al Commercio Francesca Toffali. Fatta eccezione di alcune iniziative organizzate qui subito dopo la riqualificazione del sito, si tratta in effetti del primo evento di respiro internazionale che sfrutta questa fantastica cornice di centro città tra l’Adige, Castelvecchio, i giardini e, alle spalle, l’imponente compendio dell’ex Arsenale, facendola conoscere sia durante il giorno che nelle ore serali.Una volta calato il sipario su Vinitaly, la vasca sarà di nuovo riempita e rimarrà così, a pieno regime, per tutta la stagione primaverile ed estiva.«Abbiamo lavorato e testato le vasche sottostanti e pare proprio che non ci siano problemi. Entro una decina di giorni la vasca tornerà a regime», conferma anche il presidente dell’Amia Andrea Miglioranzi. Intanto, comunque, in questi giorni l’acqua è già presente e, complice il sole pur velato di ieri pomeriggio, già molti bimbi hanno accolto con entusiasmo e curiosità la novità che dista giusto qualche metro dal frequentatissimo parco giochi dell’Arsenale.La vasca era tornata in funzione dopo un lungo periodo in cui era rimasta a secco d’acqua anche in piena estate, ad agosto dell’anno scorso. Grazie a un intervento realizzato dal settore Giardini e Arredo urbano del Comune, costato circa 40mila euro e finanziato a metà tra Comune e l’Amia, sono stati completamente rifatti gli impianti elettrici. Inoltre, erano state sostituite delle pompe per il ricircolo e sistemati i macchinari per il trattamento dell’acqua, effettuato con prodotti anti-alga e cloro.I lavori si sono resi necessari per ripristinarne la funzionalità dopo che il violento nubifragio del 2016 provocò l’allagamento dei locali tecnici con il guasto delle pompe e di tutti i dispositivi per il trattamento delle acque.«È davvero una grande soddisfazione poter riconsegnare alla città questo luogo opportunamente ripristinato, richiesto da tantissimi veronesi e molto apprezzato anche dai turisti», commenta l’assessore ai Giardini Marco Padovani. «La vasca è fatta appositamente per poterci camminare, molto ambita dai bimbi. Un luogo di refrigerio che però non deve essere scambiato per una sorta di piscina comunale in cui stendersi e cercare di fare il bagno», chiarisce però Padovani. © RIPRODUZIONE RISERVATA

gently

Membro della redazione

Ultimi articoli di gently (Leggi tutti)

Tratto da: l'Arena Giornale di Verona

Data: 6/04/2018

Note: Ilaria Noro